Università degli Studi di Milano, polo di Lodi

 

Il progetto per il nuovo polo universitario di medicina veterinaria di Lodi, realizzato dallo studio di architettura Kengo Kuma & Associates in coordinamento con Studio Pession e Archiloco, ha posto a Medit una sfida quanto mai stimolante: gestire la luce solare ed il ruolo integrante della natura nel progetto in un contesto di dialogo tra urbanistica e territorio, con le difficoltà ulteriori di spazi con esigenze diverse e posa in opera ad altezze importanti.

Medit ha vinto questa sfida concependo una progettualità totalmente customizzata con sistemi ad hoc a doppio rullo e staffa speciale, mettendo in campo tutta la propria filiera e tenendo sempre in primo piano il caposaldo della sostenibilità ambientale grazie alle certificazioni Confidence in Textile e GreenGuard. Più di 1000 sistemi a rullo da interno, di cui 500 provvisti dei motori Medit ultra-silenziosi di ultima generazione, hanno garantito una gestione integrata attraverso la linea Bus domotica e il collegamento alla stazione meteo.

Il sistema di doppi rulli oscuranti e filtranti motorizzati accoppiati al sistema a scorrimento a motore su tenda arricciata.

Credits

Nome dell’edificio: Polo Universitario di Medicina Veterinaria di Lodi
Progettista: Kuma & Associates Europe / Studio Pession Associato / Archiloco Studio Associato
Committente: Università degli Studi di Milano
Localizzazione: Comune di Lodi (LO)

“Il risultato finale è un sincronizzato e connesso anfiteatro di tende che si muove a sincrono nella perfezione in una maestosa architettura di legno e vetro”

ALESSANDRA, Architetto e Tecnico Commerciale Medit

Teli Medit in screen leggero floccato che abbina le caratteristiche estetiche di un tessuto screen alla funzionalità di un tessuto blackout. Questo tessuto concorre al conseguimento di certificazioni Green Building.